Latte in polvere ed emancipazione femminile

Cari Conservatori dell’Alimentare e non solo,

cari timorosi e pigri di ogni sorta, cari lobbisti del naturale e del bio acritico,

vi invito a tornare al supermercato a cercare fra i prodotti confermati, sdoganati, e considerati scontati, quasi dimenticati. Cercate due prodotti: il Mellin per i neonati e l’Ovomaltina.

Per favore, guardate la composizione e rendetevi conto che sono arricchiti come i prodotti per sportivi che suscitano tanta diffidenza.

Io ce l’ho con voi e vi mando a fanculo. Ce l’ho con voi perché lo scorso anno ho partecipato anche ad un concorso Cartier per l’imprenditoria femminile ma non ho vinto. Nonostante io abbia trovato un metodo di nutrizione che elimina totalmente i dolori del ciclo, un metodo di allenamento che permette alle donne di scolpire il corpo e ringiovanire, un abbigliamento urbano pratico e sexy, nonostante tutto, non ho vinto. Beh, si vede che dietro Cartier c’e Una lobby di tradizionalisti. In fondo il design migliore degli ultimi 24 mesi è un bracciale a forma di chiodo piegato. Basta.

Quando mi arrivò la comunicazione che non avevo vinto il finanziamento, usarono per firmare il nome di una istruttrice inglese di yoga che stavo seguendo: “CAT” Meffan. Una con una portaerei di sedere. Complimenti.

Grazie Cartier! Ora vai da Mellin al supermercato per far emancipare le donne del mondo! Grazie

Annunci

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Translate »
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: