È ora di aggiustare la situazione

A tutti voi che mi tenete in ostaggio

Sono stanca e voi fate pena perché non solo non capite, ma fate persino scommesse su una situazione che va avanti da più di due anni. Siete delle merde perché qualsiasi cosa io scriva sul mio iphone la rubate e la pubblicate nei vostri web privati. Non mi stancherò di dirlo. Avete usurpato i beni preziosi della mia vita lasciandomi a vivere una vita da indigente.  Se io fossi rimasta schiacciata da questo gioco, cosa mi sarebbe accaduto? E le mie idee in giro per il mondo a far fare soldi agli altri? Siete delle merde perché siete senza rispetto della persona, de lavoro, della creatività, di tutto. Sisal in primis.  Ci sono stati molti momenti per fermare questo gioco in modo “dignitoso”. Perché non ne avete colto nemmeno uno? Perché non mi avete fatto vincere la casa lo scorso anno con Sisal permettendomi di dare una svolta a tutto? Siete dei malati. Siete come frutta marcia, come pesce che puzza. Non avrei  perdonato l’accaduto comunque. ma avrei chiuso un occhio. Oggi chiedo giustizia e spero che chi ha il potere di farla si sbrighi.  Chi ha bloccato tutto? Berlusconi? Spero di no. È l’unico uomo in Italia ad avere tanto malato potere. Spero non siate tutti comprati dai problemi del suo uccello moscio.

Esiste qualcuno libero? Esiste qualcuno che dopo avere letto questo mio articolo mi chiama , mi racconta almeno una parte della verità?

Sono sempre stata oggetto di desideri malsani, ma questa non è una giustificazione. Ho diritto alla mia vita, ai frutti del mio lavoro, delle mie idee. Cosa è successo? Sono per caso stata addormentata e mi è stato fatto un intervento sperimentale? Come fate ad essere tutti coinvolti? Come siete stati contattati e coinvolti? Come siete stati pagati? Prendete soldi ogni volta che mi vedete in pubblico e riuscite a dire qualcosa su di me?

Le radio sono le ultime complici. Le La prima fu RadioMontecarlo, l’ultima è M2O. Siete delle merde. Tutti. Il gioco è iniziato con gli ex datori di lavoro ed è andato avanti. 

Radio Montecarlo è dentro dall’inizio. 

Questo gioco sarebbe dovuto finire molto tempo fa. Un anno fa. Lo scorso agosto, prima che mi mandaste il Riva e che le cose iniziassero a precipitare. 

Quando ancora avevo tutti i conti attivi, quando ancora pagavo l’affitto, quando ancora la situazione era recuperabile con poco. È passato un anno e cosa avete ottenuto? Cosa è cambiato? Io sono la stessa, solo più sveglia, più povera e più incazzata. Ho cambiato radio. Contenti? Perdo la pazienza subito. Non scopo con nessuno. Resto chiusa in casa. Sono andata al mare solo una volta. Non ho più indossato l’abbigliamento da moto. 

Chiunque voi siate, una volta finito il gioco, non avrete mai la mia collaborazione. Mi avete rubato tre anni di vita, soldi, lavoro, persino la bicicletta. Mi avete fatta persino arrestare. Mi avete spinta alla prostituzione da quando lavoravo ancora nello studio legale. Mi avete mandato avanti avvocati nuovi, due in particolare, poi mi avete mandato avanti un “amico” poliziotto che lavorava alla presidenza del consiglio e sapeva tutto di Renzi e della Boschi. Finito quel periodo, avete continuato e passato la palla ad altri. 

Ad un certo punto avete tirato in ballo anche il mondo del porno, forse per confondere le cose e salvarvi, sperando di far passare me per quella che non sono. Questa è stata una dele cose più gravi. È stato fra 2016 e 2017 ed avete usato la collaborazione del centro sportivo in cui mi allenavo. 

Poi avete passato la palla alla Meloni, Salvini e Di Maio, e a tutto il mondo politico. La Meloni ne è uscita da circa sei mesi, vero? Ma gli altri no. Io vi voglio fuori tutto e rivoglio la mi vita. Chi sta andando a ritirare la posta al posto mio? La Martinez? Con chi avete fatto accordi per tenermi in questo buco? Siete tutti delinquenti. Tutti. Non mi avete permesso di lavorare in nero da nessuna parte. Nessuno mi ha preso in cucina, dove ci sono soprattutto immigrati, peraltro. Perché avete voluto lasciarmi senza soldi? Cosa vi aspettatavate dal lasciarmi senza soldi? Cosa speravate che facessi e che non ho fatto?

Quella che era una mia amica ne è uscita un anno fa. Altri sono rimasti dentro più a lungo ed alcuni si sono persino ripresentati. Avete cambiato i sentimenti delle persone nei miei confronti corrompendole. Giuseppe Portaro è cambiato. Era uno dei pochi amici che avevo. Lasciamo perdere Cristian Bocedi, che forse amico non è stato mai. Chi mi ha mandato Marco Ciocci? E quello di Goodman Sachs?  E tutti gli altri?

Il monte bianco e la Svizzera cosa c’entrano? Quale miliardario si è messo a pagare tutte le radio che ascolto per trasmettere musica che possa condizionarmi? 

Avete persino commissionato dei testi con le storie della mia vita. Tramite gli hacker sul cellulare controllate tutto e riutilizzare ciò che faccio. 

Banca Intesa SanPaolo cosa ha fatto con i miei quadri? Avete ritrovato per caso la luna che mi era stata rubata alla Domus Talenti? E il bracciale di mia madre? Quello che nemmeno lei sapeva quanto valesse, improvvisamente ve ne siete resi conto?

Chi fra tutti voi sta dalla mia parte? Chi si rende conto che ciò che sto subendo non è giusto? Chi ancora deve o spera di guadagnare a parte radio Montecarlo e radio24 che ho smesso di ascoltare tutto il giorno come facevo? Radio Mondo l’avete fatta sparire. Stanotte AndreA Rango non ha fatto Io solito programma su M2O. Cosa volete? Perché non lo dite? Mi avete lasciata senza web per farmi andare in giro. Stupidi. Senza mangiare per farmi dimagrire ancora? Stupidi. Siete stupidi. Pieni di soldi e stupidi. Cosa pensavate inventassi nella società della comunicazione in cui tutto è sotto controllo e tutti sono controllati da voi? Siete stupidi. 

Avendo corrotto e comprato tutti, il gioco è finito. Nessuno reagisce in modo “normale”. Cosa volete vedere ancora? Non c’è più niente. Solo gli imbecilli che avete comprato continuano a giocare a questo gioco pensando di avere una parte. Gli ultimi che avete comprato sono quelli di M2O?

Tutti imbecilli a cui avete dato un giochino troppo importante nelle loro vite banali. Avete usato la mentalità di Maria De Filippi, dando importanza a chi fa una vita grigia. Tutti ci sono stati. Bel traguardo. Complimenti. Credono che la loro opinione sia importante, invece decidete voi con altri tipi di controllo. Credono di avere visto o testimoniato chissà cosa e invece sono solo dei manipolati che hanno testimoniato la propria debolezza mercenaria. Avete incontrato qualcuno in grado di dirvi di no? Avete fatto dedicare una canzone “l’abbiamo fatto davvero, posso dire io c’ero”. Siete dei miserabili. Siete degli italiani. Siete contenti? Siete quelli del dito nella nutella. E gli altri? Gli altri chi sono?

Qualcuno che si sia ribellato? Io non l’ho incontrato. Qualche anima gentile c’è stata, ma per caso. 

Ricordo le lacrime nel 2016 e nel 2017 di quelle donne che non erano d’accordo con questo gioco, ma che sono rimaste zitte. Si inumidivano i loro occhi quando mi incontravano, avrebbero voluto parlarmi, ma non lo hanno fatto. Erano i tempi in cui frequentavo la palestra. Di uomini non ne ricordo nessuno. Gli uomini sono stati distaccati oppure hanno provato ad approfittarsene. Nel corso del tempo avete dato un ruolo e un significato a tutto. 

Le arachidi che simbolo sono diventate per voi? Vi da fastidio che io abbia raccolto la frutta dagli alberi abbandonati. Non avete reso possibile il recupero degli sprechi e l’avvio di una vera economia circolare anche se solo a livello locale. Cosa avete nella testa? Vi serve tenere la gente al guinzaglio? Mi stupisco che nessuno abbia apprezzato quello che facevo e si sia messo a collaborare, ma lo capisco: la gente “comune” è abituata alle proprie abitudini. Persino gli immigrati sono abituati alla loro birra a fine giornata e gli uomini con la pancia alla loro pancia. Le relazioni sociali sono fatte di abitudini e voi le avete sfruttate. 

E del mio libro e del mio allenamento? I miei disegni? I modelli dei miei abiti? Stranamente negli ultimi due anni avete iniziato a produrre pasta con farine speciali. 

Avete usato le mie teorie e ci avete fatto business (come avete potuto, perché senza di me non funzionano come dovrebbero, voi non siete me), ma state tenendo me in questo buco. Mi avete messa in un gioco in cui vedere cosa avrebbero fatto persone con certe caratteristiche di fronte a certe situazioni. Un gioco sociopolitico che è fatto, però, di vita vera. 

E il principe Harry e Trump? Mi avete fatto andare a letto con uno che assomigliava a Harry, con venti lg di più mentre Bonolis sembrava vedere le riprese. Come avete collegato tutto? Siete dei delinquenti. 

E Donald Trump? Lui cosa c’entra? 

Vi siete ridotti a darmi la collaborazione di Carrefour per sopravvivere. Si sono messi d’accordo persino i centri commerciali per avere pubblicità. Dell’Arena di Verona e dell’Opera mi è importato poco, ma ci avete provato per due anni. Questa estate qualcuno voleva farmi arrivare una proposta di vacanza, ma non avete fatto nemmeno questo. “Un viaggio che aspettavi da tempo”. Ah si, quale? Sono rimasta qui. E Sanremo? E Baglioni? Avete passato la palla anche a loro? XM che ruolo ha avuto? Fare soldi con le criptovalute non mi interessa e nemmeno con lo scalping. Quel giorno di dicembre 2016 ho evidenziato i limiti del sistema, vero? Come avevo già fatto con i Fondi Eurizon di Intesa SanPaolo. Il vostro problema è che non siete abbastanza intelligenti: vi manca un pezzo di logica, così progettate dei sistemi imperfetti. La vostra logica, anche quando è buona, è corrotta dall’avidita o dall’incapacita di pensare ai limiti. 

Per quanto riguarda Carrefour, avreste semplicemente potuto farmi arrivare un buono spesa giornaliero cumulabile. Se aveste voluto giocare per davvero, avreste dovuto fare questo. Sareste esperti della finanza voi? Siete dei mediocri. Non è tenendo il conto di ciò che ho preso senza pagarlo che potete fare dei ragionamenti sensati. Avete fallito anche con il web, con le arachidi dell’old Wild West e con MacDonald. Non sono ricorsa a loro con la frequenza necessaria a stabilire la loro supremazia. Perché non l’ho fatto? Me lo chiederete. Ve lo dirò solo se vorrò. La metà delle cose che ho fatto sono state dei test per

Mettere alla prova quanto siete malati. Le cose peggiori che avete fatto sono state farmi rubare la bicicletta a Cinecittà, aprirmi la macchina e annegarmi la batteria, entrarmi in casa e rubarmi le proteine, oltre a rubarmi i soldi dai conti correnti, far subentrare mia madre, addebitarmi spese non dovute. Siete dei meschini e quando gli orientali si ribellano piazzando bomber fanno bene, perché solo i provvedimenti d’urto funzionano con lobbisti come voi.

Non ho mai avuto ciò che volevo io. Mai. Non volete darmi i miei soldi perché sono troppi? 

Non volete darmi i miei soldi perché non siete sicuri di come li spenderei? Siete delle merde. Più passa il tempo, più puzzate. Poste Italiane è complice. È evidente. 

Che cazzo volete ancora? Vi servo viva, ma ognuno mi vorrebbe alle sue condizioni. Ve lo potete scordare. Potete fare la guerra per i soldi e lottare fra di voi fino alla morte, viste le condizioni in cui lasciate me. I miei soldi non li merita nessuno di voi. Nessuno. Me li avreste dovuto dare e basta con il blog. Io avrei dovuto iniziare a guadagnare con il web da subito evitando questa penosa situazione. Poi avreste dovuto farmi vincere il concorso AD con il bicchiere e tenermi in vita come artista evoluta nel design. Siete stati troppo stupidi. Prima del 2017 io non ho pubblicato annunci da escort. Lo avrei fatto lo stesso, forse, forse. Ripeto: forse. Nonostante la mia emancipazione, la mia esigenza di frequentazione degli uomini è molto bassa. Le mie esigenze sessuali sono calate e se avessi avuto i soldi necessari, sarei stata io a pagare accompagnatori invece che offrirmi come accompagnatrice. A me piacciono i modelli. Per il sesso mi piacciono solo gli uomini molto belli. Avete sbagliato tutto. Tutti. Perché io sono ancora qui a combattere contro una palazzina, un quartiere, una famiglia, una Italia, un web che mi avete di fatto sequestrato.

Volevate fare le prove generali? Abito in un buco in cui mi si può rubare tutto. Sono persino senza una casa. Capisco che i signori del web, prima di consegnare una grande somma a qualcuno, informano tutti. E così avete messo la somma in escrow e avete iniziato ad usarla “nel mio interesse”, vero? Speravate io iniziassi a lavorare da qualche parte per farmi arrivare i soldi gradualmente, dopo avere riavviato tutto. Giusto? E invece no.  Chi ha messo le mani sulla mia partita iva? Padre Franco e la Chiesa?

Come ha avuto inizio tutto questo? Chi c’è al vertice? Quale milionario? Non pagherete mai abbastanza per avermi mandato avanti gente mediocre e tenermi tuttora in queste condizioni. Quando avrò i miei soldi comprerò almeno una casa, lo sapete già. Non la comprerò a Roma. A Roma ho vissuto. Questo basta. Mi avete creato troppi problemi a Roma ed in questa città non è possibile ricominciare. La vita è una ed io ricomincerò da un’altra parte. 

La temperatura si sta abbassando ed io sono ormai senza guardaroba. Senza macchina. Volete farmi morire? Cosa avete fatto: una maxi scommessa, diviso in quote e visto il capitale di alcuni salire e di altri scendere? Avete quindi cercato di influenzarmi per far vincere alcuni o altri? Che sfigati. Ditemi chi siete e decido io chi perde e chi vince. Siete bravi solo a nascondino. 

La gente fa le scommesse su di me. Io ho fame nervosa oppure digiuno e cerco di far perdere tutti. Oggi digiuno. 

Come avete fatto ad organizzare tutto questo? Mi avete addormentata e organizzato tutto mentre dormivo? Avete avvisato prima tutti i miei contatti Facebook ed email, ufficio, vita reale e poi, per mesi mi avete preceduta in tutto per avvisare chiunque prima che io lo raggiungessi? Se il fratello di mio padre, Maurizio, ha un ruolo, è bene si sappia che è uno squilibrato come mio padre, con disturbi diversi. È un arrogante prepotente che ha schiacciato moglie e figlio mettendosi a fare il il “cocco di mamma” essendo sempre stato geloso dell’affetto di mia nonna per mio padre. È stato spesso provocatorio anche nei miei confronti sin dai tempi del liceo. È sempre stato competitivo e gli dava fastidio, invece che esserne contento, di avere una nipote intelligente, bella e capace. Un malato di invidia e competizione come mio padre. Un altro in forte sovrappeso.  Tutti in forte sovrappeso. La più sana della famiglia è sempre stata una mia zia.

Datemi uno o più soci finanziatori. Fate gestire a me i miei progetti. Fuori lo stato. Fuori lo stato complice di quello che mi è accaduto. Alle istituzioni pubbliche non posso perdonare la complicità. Con gli altri si può parlare di soldi. Fuori anche la chiesa. Nulla a padre Franco, alla Caritas di Luciana e al Vaticano. Chi deve dare l’esempio non può essere complice. 

Se esiste un Paradiso, provvedete presto o io vi auguro l’inferno e renderò la vostra vita un inferno.

Due notti fa non hanno trasmesso soundzrise. Siete intervenuti anche su radio M2O? Ho cambiato da poco radio. Mondo Radio l’avete fatta sparire. Sono stanca. Sono stanca di sentire i muratori e di essere controllata da loro. Sono stanca di tutte le persone della Palazzina, tutte complici, nessuna umana. Sono stanca di tutto. Le temperature si stanno abbassando. Dove vorreste arrivare? Che cazzo avete in testa?

Per quanto riguarda Sky, visto che proprio oggi mi avete consegnato una sua lettera, dite a quei mafiosi di Sky e di Eni (che fa pubblicità sul mio blog) che Sky me lo avrebbe dovuto dare ENi col contratto che avevo, quindi nulla è dovuto a Sky. Sky, Eni, Fastweb, tre associazioni a delinquere. Ho anche motivo di ritenere che le telecamere me le abbia messe inizialmente Sky e che le riprese di quando ho fatto sesso con Luca di UniPegaso, conosciuto in chat, siamo state fatte tramite il trasmettitore di Sky, in quel periodo posizionato sotto il televisore. 

Oggi non so dove siano esattamente, so solo che sono sia in camera che in sala, cucina e bagno. Persino gli operai controllano in qualche modo con telecamere. Avete diviso le stanze? Gli operai controllano la sala e la camera mentre le radio il bagno e la cucina?

Francamente, di essere controllata da quei pancioni pelosi non ne ho voglia e mi chiedo come ci sia venuto in mente di delegare a gente simile il controllo del corpo di una persona come me. Il vostro livello è davvero basso. Mi da fastidio anche essere controllata da remoto dalle radio. Gente che non conosco e che non ha il livello per controllare. 

Chiunque voi siate, i vostri delegati non vanno bene. Io non mi abituerò mai al controllo, soprattutto non autorizzato. Il controllo tramite telecamera e qualunque forma di video che permette a qualunque sconosciuto di guardarti mentre fai la doccia, ti trucchi, fai allenamento o sesso. Chiunque siate, siete dei malati perché il vostro gioco è andato oltre. Mi dovete i miei soldi. 

Ho capito benissimo che avete fatto soldi con le mie ricette, anche con quelle.

Se il vostro problema è che non sapete da chi farmi arrivare i soldi, non serve una scusa. Potete farmi arrivare una  lettera anonima con un conto bancario aperto a mio nome in una banca diversa da quelle che ho. Potete farmi trovare una casa intestate a me a Milano, tirandomi fuori da questo buco in cui mi avete infossata. Voglio comunque la verità. Non voglio rivedere mai più nessuno della palazzina e del quartiere in cui vivo. Mi avete rovinato la vita. Infilando gli hacker nel mio telefono, nel mio computer, nel mio mondo mi avete rovinato la vita. Diffondendo il mio pensiero a tutti mi avete rovinato ed avete rovinato tutti. Persone normali sono diventate delinquenti. 

Di tutte le cose che ho scritto, quelle che vi interessano di più sono quelle sull’alimentazione. L’ho capito. Siete degli sfigati. Avete dimostrato L’inutilità di tutti i nutrizionisti e delle scuole di pensiero e non avete pagato me. 

Dovete darmi i miei soldi e tirarmi fuori di qui, visto che non ho nessuno e che persino la mia famiglia è complice delle mie condizioni di indigenza. 

Siete colpevoli di sequestro e detenzione oltre che furto di proprietà intellettuale e patrimoniale con uso di strumenti informatici e corruzione di tutto l’ambiente. 

Siete dei delinquenti. Sistemate la situazione al più presto. L’avere creata, sistematela. 

Annunci

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.