I Gruppi di meditazione gastronomica

Herbalife e compagnia bella

Oggi ce l’ho con Herbalife e spiego in poco tempo il perché.

In questo periodo sono stata circondata dalla loro pubblicità, persino abbordata fuori da un locale per propormi i loro prodotti. Mi sono messa a discutere. Io ho il mio metodo di nutrizione e certamente non avrei mai regalato la mia immagine a loro. Immagine costruita non con Herbalife ma con altri prodotti ed un metodo mio.

Prima critica: mandano in giro testimonial che si dovrebbero vergognare. Tutti sformati e fuori peso, persino con brutte dentature e brutti capelli. Mi chiedo con quale coraggio propongano prodotti. Sarebbe quella l’immagine aziendale?

Seconda critica: hanno l’approccio dei gruppi di meditazione. Sono una setta? Se si, ditelo. Usate i problemi alimentari della gente per guadagnare, senza risolvere: queste persone perdono solo un po’ di peso, nulla di più.

Terza critica: un mio stretto famigliari ha comprato i loro prodotti e li ha provati. Niente di che. Si è sgonfiato un po’. Qualche leggero beneficio, ma nulla che non si potesse ottenere con una normalissima dieta proteica a base di uova e verdure o pesce e verdure.

Quarta critica: non hanno campioni da provare e sono insistenti al limite dell’indisponenza. Io li trovo tragicomici. Persone che dovrebbero mettersi in discussione di fronte a una come me e che invece vengono persino a fare propaganda. Incredibile il lavaggio del cervello che gli fanno. Gli fanno credere di essere chissà chi per aver perso qualche kg e fare parte di una community. Herbalife sfrutta l’emarginazione della gente, quella che si sfoga nel cibo. Molto intelligente.

Oggi ce l’ho con Herbalife e spiego in poco tempo il perché.

In questo periodo sono stata circondata dalla loro pubblicità, persino abbordata fuori da un locale per propormi i loro prodotti. Mi sono messa a discutere. Io ho il mio metodo di nutrizione e certamente non avrei mai regalato la mia immagine a loro. Immagine costruita non con Herbalife ma con altri prodotti ed un metodo mio.

Prima critica: mandano in giro testimonial che si dovrebbero vergognare. Tutti sformati e fuori peso, persino con brutte dentature e brutti capelli. Mi chiedo con quale coraggio propongano prodotti. Sarebbe quella l’immagine aziendale?

Seconda critica: hanno l’approccio dei gruppi di meditazione. Sono una setta? Se si, ditelo. Usate i problemi alimentari della gente per guadagnare.

Terza critica: un mio stretto famigliare ha comprato i loro prodotti e li ha provati. Niente di che. Si è sgonfiato un po’. Qualche leggero beneficio, ma nulla che non si potesse ottenere con una normalissima dieta proteica a base di uova e verdure o pesce e verdure.

Quarta critica: non hanno campioni da provare e sono insistenti al limite dell’indisponenza. Io li trovo tragicomici. Persone che dovrebbero mettersi in discussione di fronte a una come me e che invece vengono persino a fare propaganda. Incredibile il lavaggio del cervello che gli fanno. Gli fanno credere di essere chissà chi per aver perso qualche kg e fare parte di una community. Herbalife sfrutta l’emarginazione della gente, quella che si sfoga nel cibo. Molto intelligente.

Annunci
Translate »
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: