To hackers on my blog

Cari Hacker che state pubblicando articoli su come si scrive un essay, state sbagliando tutto e spero di scoprire presto chi siete! State facendo un misero copia-incolla da scritti online che io non farei mai!

Tutto ciò che ho fatto è sempre stato originale.

Ho sempre lavorato in qualsiasi settore apportando creatività e innovazione, come si direbbe in italiano “‘mettendoci del mio”. Mi state rovinando la reputazione con articoli scopiazzati e pesanti che non pubblicherei per principio. Il mio stile è molto più immediato di quello degli articoli che state pubblicando. Quando farò metacomunicazione e scriverò anche di scrittura, lo farò in modo diverso.

Siete ovviamente italiani. Si capisce.

Spero di conoscervi presto vedendovi mettere una firma per i danni che mi dovete per la lesione dei miei beni intellettuali (il blog e una delle mie case virtuali),dei miei diritti, dei miei quadri, di tutto quello che mi sta capitando.

l’invasione non avviene solo contro la persona fisica o morale, ma anche con semplice appropriazione dei suoi beni ad uso proprio. Pubblicando sul mio blog articoli apparentemente innocuo state violando la mia casa virtuale. Il fatto che l’articolo sia innocuo, non cambia la violazione che state commettendo.

Ribadisco anche che state facendo un penoso copia-incolla che non è nel mio stile è mi rovina la reputazione di ricercatrice, scrittrice e artista.

Chi vuole vedere come scrivo in inglese può leggere il mio blog internazionale sul benessere e può comprare il mio libro.

Hacker, basta!

Annunci

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.