Pizzo o Tassa?

Giorni caldi. Fra le tante cose che voglio dire, mi limito ad una: le raccomandate.

Se accettate di andare a ritirare le raccomandate, siete tutti potenzialmente capaci di avere incontri al buio. Questo sono: inviti a presentarsi presso un luogo a ritirare qualcosa da non si sa chi. Il luogo, poste italiane, non è garante della vostra privacy o salute, peraltro, una persona potrebbe tendervi un agguato lungo il percorso o fuori dall’ufficio stesso.

A ciò aggiungo che poste italiane, ufficialmente, non tiene memoria delle raccomandate non ritirate, quindi se vi presentate dopo trenta giorni con un vecchio avviso, non sapete nemmeno chi vi abbia scritto.

In uno stato come l’Italia, Poste Italiane è complice della legalizzazione dei sistemi mafiosi, offrendosi come “amo” di fronte al quale il cittadino può facilmente diventare “esca”, “abboccando” all’avviso di ritiro di giacenza.

I modi per far sparire le cose e le persone sono tanti. Poste Italiane è uno degli strumenti più a portata di tutti. Nel frattempo vi fanno firmare fogli di tutti i tipi e distribuiscono la vostra firma in originale. Non c’è bisogno di Tanzi e Tonna, bastano le poste.

I conti sulle app non vengono aggiornati in tempo reale e non riesci nemmeno a tenere il

Conto delle spese piccole.

Siamo messi così: male.

Francamente, se bisogna dare il pizzo a qualcuno, preferisco pagare una tassa e sapere cosa pago, ma non dovermi trovare con i conti che non tornano ed i soldi rubati dalle carte di credito e gli appuntamenti al buio alle poste.

Prendere in giro la gente con i “pizzi legalizzati” fa male al paese, fa male allo spirito, innesca revanchismo. Io capisco che qualche euro, qualche euro la, i BIG raccolgano grandi soldi, ma fate male al paese. Meglio una tassa in più con un paese che funziona che una tassa in meno in un paese pieno di ladri in cui ci si alza al mattino per andare in guerra invece che al lavoro.

La fiducia è quel sentimento che nasce quando le cose funzionano e continuano a funzionare anche nei problemi.

La fede invece serve ai malfattori a fare i propri affari alle spalle di chi non ha energie o conoscenze per capire e intraprendere guerre di tutti i tipi, amministrative o personali.

Annunci

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.