Detoxing with taste

Detossificare il fisico è attività assolutamente piacevole al gusto e alla vista. Per fortuna si possono preparare piatti saporitissimi e coloratissimi. L’importante è avere pazienza.

Pazienza per fare la spesa, pazienza per pulire e sistemare tutto, perché di solito ci si depura con mix di frutta e verdura, opportunamente scelti, lavorati e abbinati.

In questi giorni ho ospite un’amica e mi sono trovata a cucinare più del solito, fra una chiacchiera e l’altra, e per fortuna sono usciti piatti veloci e piacevoli.

INSALATA DOLCE E FRESCA ottima per digestione, pelle, reni, sistema immunitario,

  • finocchio, sedano, cavolfiore bianco,
  • arancia, papaya,
  • pepe nero, sale aromatizzato.

SPICY&DETOXING AFTER DINNER

  • Zenzero grattugiato, curcuma e pepe nero
  • Arancia spremuta
  • Cachaca (1/3)

Premesso che l’alcol non detossifica, ma che una piccola quantità ha positivi effetti vasodilatatori rilassanti, ecco un fine pasto alternativo all’amaro (che in realtà spesso è dolcissimo) e che in Italia usiamo come digestivo, aggiungendo in realtà una dose aggiuntiva di zuccheri a quanto abbiamo già mangiato.

Questo “cicchettino” chiude straordinariamente un pasto, detossificando il fegato con l’azione congiunta delle spezie fresche, penetrando nel corpo con quella piccante dolcezza che è tipica della Cachaca, distillato da canna da zucchero originario della zona caraibica e cugino del Rum, che ben si sposa con la frutta molto dolce ed esotica o anche con semplice lime e bergamotto. Basta un bicchierino da bere tutto in un sorso.

Arancia fresca spremuta, curcuma, zenzero e pepe nero scivoleranno alla grande e incendieranno come un fuoco sacro il vostro interno.

Senza arancia, quale variante, può validamente essere preparato con spremuta di bergamotto/lime.

Con la stessa ricetta si può preparare una spremuta per il mattino. Basta non aggiungere la cachaca ed aumentare la quantità di agrumi spremuti.

SPIEDINI DI GAMBERI e PATATA AMERICANA,

Straordinario. Gusto delicato, dolce e sfizioso, ipocalorico ed equilibratissimo.

Unico difetto: è troppo buono e all’aperitivo suscita ancora più fame.

Serve semplicemente scottare con un filo di olio di arachidi le patate americane tagliate sottili, le carote a listarelle, poi i gamberi, sfumati con vino bianco. Alla fine melone o papaya per arrotondare il gusto. Potete aggiungere miglio per accompagnare il gusto.

Si infilano nella forchetta come spiedini.

TARTARE DI SALMONE CON ACETO BALSAMICO

Come sempre il salmone regala grandi soddisfazioni. Sia in versione cruda a tartare che arrostita:

  • Preparate un letto di insalata songino o Valeriana condita con poco olio, sale aromatizzato alle erbe, gocce di limone e vino bianco;
  • Aggiungete il salmone finemente tagliato a tartare con qualche goccia di aceto balsamico;
  • A parte caramellate scalogno o Tropea con balsamico. Potete realizzare una fantastica variante aggiungendo semi di melagrana e succo/liquore o sciroppo di melagrana al posto dello zucchero per caramellare.
  • Colate la salsa sul salmone oppure mettetela a parte per intingere a piacimento.
Annunci

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.