Gnocchetti di patata dolce

Gnocchetti di patata dolce e carota con mandorle, parmigiano, rosmarino e noce moscata.

Agli sportivi amanti dell’agrodolce delicato, agli amanti delle sfumature intense dedico i miei gnocchetti di oggi.

Facilissimi e gustosi:

  • Lessare patata dolce e le carote o la zucca;
  • Preparare l’impasto con farina di riso, farina di avena, albume. Le quantità di farina variano in base alla capacità di assorbimento della patata e della zucca.
  • Cuocere in acqua con un filo di olio di arachidi e quando vengono a galla mettere nel piatto condendo con una spolverata di parmigiano, patata dolce pressata, mandorle e noce moscata.

Il gusto è delicato e intenso. Dolce e morbido, fresco per il sentore di rosmarino. Tutti carboidrati senza glutine, ricchi di antiossidanti, fibra e spezie.

L’olio di arachidi ha un gusto neutro ed è più proteico rispetto all’odio di oliva. Ben si sposa con la granella di frutta secca ed i gusti dolci. Si usa in cottura per evitare che i gnocchetti si attacchino ed in condimento.

Il piatto sazia più di un piatto di pasta, rimanendo più nutriente, completo, senza glutine.

Cucina espressa, fresca , senza salse, ma con gusto pieno e cremoso.

Gli amanti delle creme possono preparare a parte una crema di parmigiano, gabella dj mandorle o anacardi e latte di cocco e condirci gli gnocchi non appena pronti.

Noce moscata alla fine.

L’acqua di cottura può essere utilizzata come brodo. Ricca dell’odio essenziale rilasciato dal rosmarino e dell’olio di arachidi oltre che dei sali rilasciati in cottura dalle farine.

Annunci

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.