Cromoterapia pelvica

Avere una professione borderline, come essere opinionista in materie di toccante attualità o accompagnatrice ti mette a contatto con la realtà vera dei fatti e delle persone, quella più “ruvida”.

Perché la vera realtà? Perché le persone socialmente si trattengono dall’esprimere quello che davvero sentono per tanti motivi di convenienza sociale, anche inibizione per paura di multe, tasse e ripercussioni.

Quando queste persone si relazionano con accompagnatrici o persone con cui ritengono di non dover aver nessun timore, allora si esprimono per come realmente sono.

Alcuni, purtroppo, si lanciano in battute di basso livello, altri invece finalmente si esprimono come vorrebbero e il senso di liberazione che provano è piacevole per chi lo libera.

Non l’ho ancora letto da nessuna parte, quindi se non c’è nessuno studio, lo dico io: il rosso stimola il testosterone maschile. Ho riscontrato che tutti gli altri colori, in particolare gli eleganti oro, rosa cipria, e bianco/nero, sono percepiti come colori da fidanzata.

Anche l’uomo più evoluto, di fronte ad un tacco, uno smalto o un rossetto rosso, per non dire un abito, si accende.

Se chiamato a scegliere per confronto con altri colori, poi, magari sceglierà oro o rosa cipria, ma il suo appetito si accende col rosso.

Che dire? Per ravvivare la vita di coppia, probabilmente serve per davvero iniziare a giocare, stupire, diventare audaci partendo proprio dal l’abbigliamento. Da single, è garantito che il rosso funziona. Il nero stanca velocemente. Molto visto, molto pratico, indossato da tutte, è quasi una divisa. Gli altri colori sono molto intriganti, incuriosiscono, ma non è garantito che accendano. Molto candido e virginale il bianco, elevato e diplomatico l’oro, quasi irraggiungibile. Delicato il cipria.

Il rosso arriva dritto al maschio che deve schivare il colpo. Il rosso provoca e accende.

Se volete attirare l’attenzione a qualsiasi costo, scegliete il rosso.

A qualsiasi costo significa che potreste anche suscitare emozioni volgari, aggressive, sprezzanti, ma susciterete sicuramente emozioni.

Come peperoncino su un piatto, profumo travolgente, luce abbagliante, il rosso attira lo sguardo, inibisce la vista laterale e la capacità di vedere il dettaglio, inibisce il palato, ipnotizza e accende quanto basta per una conversazione disinibita e piccante.

A livello prettamente fisiologico, l’uomo si eccita di più e più velocemente, di quel tipo di eccitazione che lo fa abbandonare.

Se esistesse una cromoterapia per il risveglio pelvico, sono certa che il colore leader sarebbe il rosso.

Annunci

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.