Ricette estive e strategie da vacanza

Oltre alle ricette proposte da me, ne riporto un paio di Cucina Italiana con melanzane ed anguria. Riporto anche la tabella delle misure di quando ci troviamo senza bilancia. Non avere uno strumento scientifico non implica non avere altri strumenti di misurazione e controllo.

Quindi, ecco qui sotto a cosa corrispondono una tazzina da caffè, da liquore, un pugno, una manciata, un cucchiaio, un cucchiaino.

MELANZANE

Parlando di alimenti, io sconsiglio le melanzane, antiossidanti a basso apporto calorico che non possono essere mangiate a crudo (tossiche), perché necessitano una preparazione che assorbe molto olio e condimento, hanno inoltre una buccia stranamente amara, ma preparate come da ricetta di Cucina Italiana, ovvero in crema con polpo, mi sembrano assolutamente valide e bilanciate.

Rispetto alla ricetta del noto mensile, le farei senza pomodorini. In pratica:

  • sbollenterei e scotterei la melanzana con zucchine (senza farle perdere acqua col sale, anzi trattenendo l'acqua benefica della verdura), ed una patata.
  • Frullerei tutto con foglie di menta.
  • Il polpo cotto a parte con vino bianco. Uniti insieme dovrebbero stare molto bene ed essere cremosi e rinfrescanti.
  • Una manciata di pinoli a crudo per decorare, dare proteine e un che di esotico al gusto del piatto, già rinfrescato dalla menta ed addolcito dalle zucchine.

In alternativa alla tradizionale ricetta alla parmigiana, le propongo anche come base per pizzette.
Ovvero:

  • Tagliatele a rondelle e scottatele alla piastra senza far perdere la loro acqua naturale col sale come si fa di solito con le melanzane.
  • Conditele come delle pizzette con passata di pomodoro, basilico, olio, un cubetto di mozzarella o parmigiano non stagionato. Aglio solo le volete.
  • Passatele al forno q.b. Quanto basta per per far sciogliere il parmigiano.

FINOCCHIO, ZENZERO E BOTTARGA
Interessante anche questa ricetta di Cucina Italiana. Tuttavia la bottarga, a mio avviso, sta meglio col sedano. Più rinfrescante, bilancia meglio la sapidità della bottarga. Il finocchio continuo a preferirlo da solo con limone o arance.
Fra le paste, darei spazio alle paste senza glutine o con farine miste. Per esempio questo abbinamento con zenzero e bottarga potrebbe stare bene con una pasta a farina mista di grano saraceno o kamut. Quel qualcosa di rustico con con sapori sapidi e selvatici come la bottarga può fare da terzo gusto invece che da semplice base. Non dimentichiamo che, con meno glutine, la digestione è più semplice, il corpo si gonfia meno e l'effetto rilassante della serotonina non si perde.

ANGURIA

L'anguria quando è dolce, ad agosto, è proprio fantastica. Sazia, disseta, rinfresca, apporta acqua, zuccheri per far fronte al grande caldo e vitamine.

La propongo sia in versione cocktail dinner, ovvero come:

  • maxi frullato con cetriolo, ghiaccio e vodka, oppure nella versione ghiacciolo di Cucina Italiana, come segue:
  • tagliata a fettine;
  • immersa in cioccolato fondente per qualche minuto.

Il cioccolato può essere aromatizzato a piacere con un liquore che ci piacerebbe abbinare all'anguria, per esempio, Chambord (liquore alle more), Cointreau (ai frutti di bosco), o Rosolio (liquore di rosa e melagrana).

Non ci sono scuse. Non è obbligatorio seguire ricette complicate per mangiare in modo sfizioso. Possiamo divertirci e divertire il palato dei nostri ospiti, con una cucina salutare e bilanciata a prova di sportivi o di intolleranti ad un cibo piuttosto che un altro.

CAROTA, MELONE e "Latte" di MANDORLE
Gran beverone il D-Drink pre e post esposizione al sole che non ha bisogno di ricetta, ma solo di un buon mixer, ghiaccio, buoni ingredienti di base e…un bel bicchiere! L'occhio vuole sempre la sua parte, anche in cucina!

Annunci

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.