Il Sogno


Adoro Salvador Dalì e le sue composizioni surrealiste.
Tecnica raffinata, perfezionista ed ossessiva per una mente evoluta e sofisticata nutrita di profondo simbolismo antropologico e psicoanalitico.
Le tigri che escono da una melagrana, frutto della prosperità, per lanciarsi sul corpo generoso di una Venere al sole su roccia, risvegliandola dal sonno, sono un inno alla sensualità più piena, matura e consapevole.

Una senso del feminino degno dei trattati di antropologia alla ricerca di quell’istinto primitivo che invece che perdersi nel labirinto delle sovrastrutture di questa nostra società tecnologica post industriale, si riscopre nella ricercatezza del design, nei capricci del lusso, nell’energia di chi non teme l’evoluzione.

Nel quadro appare anche un elefante ispirato al piedistallo dell’ Obelisco Gian Lorenzo Bernini a Piazza della Minerva a Roma, luogo esoterico fra piazza Santa Chiara ed il Pantheon.

Quando mi stendo al sole, mi sento come questa donna.

Annunci

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.