Le unghia rosse, il fil rouge del sesso?

LE UNGHIA ROSSE DI BOTERO

Oggi, dopo aver rinfrescato i capelli e dopo un giro nel centro della moda da Piazza di Spagna a Piazza del Popolo, sono finita alla mostra di Botero al  Vittoriano di Piazza Venezia. Da subito sono rimasta colpita da tre particolari nelle tele dell’artista colombiano contemporaneo: l’uso del colore rosso, del rosa fucsia,  il simbolismo sessuale e il ritratto di animali e bambini in forme antropomorfe adulte.

Sul rosso: Botero ritraeva le sue voluminose donne con orecchini,  sandali e labbra rosse. Le unghie sono rosse solo quando contraddistinguono una donna attiva sessualmente o in posizione di comando. Ne “la Vedova” le unghie sono infatti al naturale, in segno di lutto, così come fra le dame della sartoria, la caposarta ha le unghia rosse, mentre le subordinate hanno le unghia naturali, in segno di comando. Giova ricordare che il rosso è il colore dei cardinali. Il filo della matassa con cui la caposarta cuce è di colore rosso.

In quasi tutti i quadri, seppur Botero tenda all’astrazione dei particolari verso l’esaltazione della volumetria delle forme essenziali, non si dimentica di ritrarre il pelo: il pelo dell’ascella, del petto, del pube.

In molti qudri si individuano linee di sintesi con espliciti richiami fallici. Il rosa fucisa sembra essere il colore scelto per il sesso, mentre il rosso sembra essere il colore della femminilità  attiva e della cultiura matriarcale: persino la madonna con bambino ha le unghia rosse.

Che dire degli animali e dei bambini? Botero li ritrae in forma antropomorfa, non come animali ma come uomini animalizzati, non come bambini, ma come nani.

Lo stile di Botero è indiscutibilmente unico e riconoscibile, ssi distingue e fa riflettere su un mondo, al dilà dell’oceano, in cui la società ha meno sovrastrutture. Intuitive le riflessioni socio-psicologiche conseguenti forme falliche che si ritrovano in tutti i quadri, colore rosso, nudo e genitali di “Adamo ed Eva”.

Per quanto riguarda il rosso, sono d’accordo: il rosso è il colore del potere vigoroso ed erotico. Qualunque donna, quando vuole eccitare e provocare in modo esplicito,  quando si accende, indossa il rosso, il rosso sulle unghie e sulle labbra. Il rosso è ormai un simbolo universale dell’energia erotica quando diventa esolicita, attiva e provocante. Donne, quando indossate il rosso? Uomini, quando pensate ad una donna provocante, indossa qualcosa di rosso? Cosa vi suscitano le labbra e le unghia rosse? Di quale punto di rosso stiamo parlando?

Caro Botero, grazie per la conferma. Mi  dispiace di essermi persa la mostra di Barbie, la bambola più famosa della storia, la Bionda insieme a Marylin Monroe e Brigitte Bardot…aggiungiamo Anita Heckberg, Sharon Stone e…la lista delle bionde è lunga.

 

Annunci
Translate »
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: