Asana creating the first connection


Carissimi Follower o Casual Reader (lettori di passaggio),

per una presa di coscienza volontaria e graduale, mostrerò con specifiche e semplici immagini, quali e quante sono tutte le parti del corpo coinvolte nelle posizioni base, che all’occhio dei performanti muscolari aerobici possono sembrare sciocchezze. Posso confermare che per la “semplice” tonificazione muscolare non è strettamente necessario “sudare”.

Si tratta di posizioni base come gli ingredienti della buona cucina: una buona farina, uova da gallina ruspante, acqua leggera, …

Una delle differenze di base fra la pratica dello yoga e tutte le altre forme di stretching tipo pilates, stretching da barra, da danza, da atletica, arti marziali è che lo yoga lavora a muscolo freddo risvegliando i tessuti profondi.
Un presupposto diverso.
Il metabolismo viene attivato dal profondo, da movimenti lenti e non ripetitivi.
Le altre discipline intervengono invece o a muscolo caldo o per scaldarlo in vista o alla fine dell’allenamento metabolicamente e muscolarmente intenso.

I risultati si iniziano a vedere non prima del medio periodo ed è molto utile affidarsi ad un istruttore che sappia correggervi, guidarvi verso lo sviluppo della propriocezione in modo diplomatico.

Namastè significa “rendere grazie alla luce in te”, quindi io vi dico, più semplicemente, “Enjoy”.

Annunci

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.