La via della forza: non solo muscolo

UOMO MICROCOSMO


L’uomo è un vero e proprio microcosmo stupendo fatto di magici collegamenti di cui gli scienziati indagano i misteri.

Io vivo tutti i giorni l’allenamento su me stessa. Oggi più che mai me la sento di spendere due parole a favore delle cure termali. Dalla SPA della palestra, con la benefica alternanza caldo-freddo, al grande centro in grado di offrire percorsi e cure ad ampio raggio. Sono più che mai d’accordo con gli esperti di gogoterme, nell’affermare che per stare bene e riprendere un buono stato di salute dopo un lungo periodo di spossatezza, occorra effettuare un vero e proprio percorso cardiovascolare e respiratorio. Quale coach emergente sperimento tutti i giorni su di me diversi piani di allenamento e piani alimentari.

Più che mai oggi ritengo importante spendere due parole per incentivare a prendersi cura di sè tutte quelle persone che amano poco il movimento o la palestra. Si può stimolare e mantenere allenato il sistema cardiocircolatorio facendo attività “leggere”  come passeggiate (una passeggiata ben fatta richiede la propria parte di impegno e conc entrazione) o rilassanti come le terme. Durante la mia vita lavorativa, an che nei momenti più stressanti e di prestazioni più basse, non mi sono mai fatta mancare qualche giornata di totale relax ed abbandono nei vari centri termali. Giornate in cui le tensioni interne e profonde sono proprio costrette ad abbandionare le nostre membra ed a lasciarle morbide, rilassate, mentre nel frattempo il nostro sistema cardiocircolatorio si rafforza ed i polmoni si riempiono di ossigeno. La passeggiata nell’acqua di mare, la passeggiata al parco, al lago, le terme, i fanghi, i massaggi, i profumi, le luci soffuse, le tisane, i centrifugati. L’uomo è un microcosmo. Il corpo, per donarci energia ne deve ricevere, perchè – come ci insegnano le leggi della termodinamica –  l’energia non si crea e non si distrugge, ma si trasforma. Prendersi cura del corpo significa anche non essere timidi e fare anche quelle operazioni estetiche che donano piacere a noi stessi e agli altri. Una pelle liscia prova piacevoli sensazioni a contatto con l’acqua. Un volto curato è un bel biglietto da visita e genera benessere in chi ti guarda. Sono infinite le piccole azioni quotidiane di rispetto del nostro corpo che possono generare istantaneo benessere in noi stessi e negli altri. Invito tutti gli intellettuali ed i cinici “spregianti il mondo dell’esteriorità” a fermarsi non tanto a guardare se stessi allo specchio per scoprire se si piacciano o meno, ma a pensare all’uomo come a qualcosa di più complesso e profondo che non un contenitore con un “interno” ed un “esterno”: pensate all’uomo come microcosmo.

“Non solo nell’anziano, ma anche in soggetti relativamente giovani, soprattutto se caratterizzati da marcati vizi comportamentali, o per semplice pigrizia, o per dipendenze quali fumo, alcool o droghe o per la coesistenza di patologie neuropsichiatriche, l’efficienza motoria dell’organismo può andare incontro a un significativo decadimento e molte volte il riallenarsi non è un processo semplice e non può semplicisticamente essere ricondotto ad una banale ripresa delle qualità di forza e tono muscolare”

Annunci

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.